il-tartufo-piu-caro-del-mondo
Spread the love

28 gennaio 2020
By Admin

In tanti lo classificano come luxury food ed è difatti tra i prodotti gastronomici più cari: stiamo parlando del tartufo, il fungo ipogeo (sotterraneo) dall’aroma e sapore unico e inconfondibile. Ma sapete qual è il tartufo più caro del mondo? E qual è il tartufo più grande? E il prezzo del tartufo nero pregiato?

Sareste disposti a spendere cifre da capogiro per accaparrarvi un “gioiello da gustare” made in Italy? Avventuriamoci in questo viaggio alla scoperta di profumi e sapori pregiati. D’altronde, non è forse proprio il Bel Paese tra i più noti al mondo per le eccellenze proposte a tavola?

Qual è il tartufo più costoso del mondo

Vi state chiedendo quale sia il tartufo più caro? È un tartufo bianco o nero? Venduto all’asta ai cinesi di Hong Kong per una quotazione pari a 100 mila euro è il tartufo bianco ritrovato nel territorio delle Langhe-Monferrato il più costoso. Pesa 900 grammi e il profumo ricorda vagamente quello del miele misto al fieno. Ma qual è il motivo di tanto valore tanto da essere annoverato tra i tartufi più costosi?

Partiamo dalla considerazione che il tartufo bianco, come quello di Alba, sia il tartufo più pregiato. A ciò bisogna poi aggiungere le caratteristiche organolettiche: il profumo intenso, particolare e inebriante; la grandezza, il peso; l’area geografica di provenienza; il suo ciclo di vita “breve”, che lo rende pertanto ancora di più un prodotto di grande valore.

Tartufo bianco da record dal 1951 al 2019

Stilare una classifica dei tartufi bianchi da record che hanno fatto la storia degli ultimi anni potrebbe risultare complicato, ma volendo considerare due estremi cronologici si può ricordare che:

  • Nel 1951 un tartufo bianco da 2.250 kg viene trovato dal cercatore di tartufi Arturo Gallerini (detto Bego). Dal valore di 75.000 lire, il fungo viene poi regalato al presidente degli USA Harry Truman;
  • È del 2019 la notizia del tartufo più grande del mondo tra i più recenti scovati (910 grammi), trovato da un cavatore dell’Associazione Tartufai Alto Tevere nei boschi attorno a Città di Castello.

Se volete saperne di più sui tartufi e soprattutto gustarli in pieno centro storico d’Alba, entrate nel negozio Tartufi Ratti. All’interno della bottega potrete trovare le diverse varietà di tartufi a seconda della stagione e tanti prodotti a base di tartufo (dalla tipica pasta Tajarin alle acciughe, dai formaggi ai salumi etc). Vi aspettiamo!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *