Spread the love

La settimana scorsa, una delle più grandi case d’aste al mondo, Sotheby’s, insieme all’Istria del Turismo dell’Istria, ha organizzato per la prima volta un’asta di tartufi bianchi istriani.

L’asta si è svolta presso l’esclusivo Harry’s Bar di Mayfair, a Londra. Il più grande fornitore di tartufi della Croazia, Zigante Truffles di Plovanija vicino a Buje in Istria, ha fornito i prodotti principali per l’asta e la cena istriana che si è tenuta la notte.

Il più grande tartufo della stagione, del peso di 375 g, è stato acquistato da un acquirente anonimo di Londra per £ 3.800.

Risultati dell’asta

Lotto 2 – 6 piccoli tartufi sono stati venduti per £ 2.800
Lotto 4 – 1 tartufo medio e 1 piccolo sono stati venduti per £ 2.600
Lotto 5 – Esperienza del tartufo istriano venduta per £ 3.500

Un milionario anonimo di Londra ha anche donato circa £ 3.500 per portare l’importo totale raccolto per beneficenza nella notte a £ 18.500.

Tutti i proventi della serata sono stati devoluti a tre straordinarie organizzazioni benefiche che cambiano la vita tra cui il Centro diurno Veruda a Pola, in Istria, che fornisce riabilitazione per bambini piccoli e adulti con disabilità, The Felix Project di Londra, un’organizzazione che offre cibo fresco e nutriente a oltre 300 organizzazioni benefiche di Londra, che forniscono cibo a sufficienza per produrre 6,5 milioni di pasti all’anno, e Chain of Hope, un’organizzazione benefica che fornisce trattamenti cardiaci salvavita.

Tutti e sei i lotti sono stati messi all’asta da Lord Harry Dalmeny, presidente di Sotheby.

I 70 ospiti dell’Harry’s Bar hanno cenato con quattro portate, ognuna servita con tartufi bianchi istriani, sotto la direzione esperta del bar Harry Luciano Porcu, e abbinata ai migliori vini istriani di Teran e Malvazija di Kozlovich. Agli ospiti è stato offerto un mix di capesante sott’acqua, tagliolini fatti in casa, picatta di vitello saltata in padella e rifinitura con panettone tostato, sorbetto al cioccolato e zabaione.

Il direttore dell’Ente turistico dell’Istria, Denis Ivošević, ha dato il benvenuto a tutti gli ospiti e ha sottolineato che l’Istria è una destinazione turistica riconosciuta nel mondo, menzionando i due fattori chiave della sua offerta gastronomica: il tartufo bianco istriano e l’olio extravergine di oliva che gli ospiti avevano l’opportunità di assaggiare.

Il produttore di olio d’oliva istriano, Tedi Chiavalon, ha rivelato al pubblico alcuni dei segreti dell’olio extra vergine d’Istria e li ha educati brevemente su come assaggiare correttamente l’olio d’oliva e riconoscere l’olio d’oliva di alta qualità.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *